Breaking News:
Foggia

Foggia, caso Gentile: indagate quattro persone

Foggia, caso Gentile: indagate quattro persone Fonte immagine: Foto Foggia Calcio

“Gravi reati contro proprietà e dirigenza del Calcio Foggia 1920”. Su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, il personale Digos e squadra mobile di Foggia ha eseguito perquisizioni local

“Gravi reati contro proprietà e dirigenza del Calcio Foggia 1920”. Su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, il personale Digos e squadra mobile di Foggia ha eseguito perquisizioni locali e personali nei confronti di quattro persone, sottoposte alle indagini preliminari in seguito alla presunta commissione di gravi fatti di reato sia in danno ai vertici del club che nei confronti di personaggi riconducibili e vicini all'entourage societario. Con le indagini in corso, è da verificare la posizione dei quattro soggetti coinvolti.

Da indiscrezioni, gli episodi finiti sotto la lente d'ingrandimento riguardano gli attentati intimidatori nei confronti di due ex dirigenti del club e l'auto incendiata ad un calciatore, quando nel 2019 i satanelli militavano in Serie B. Nel 2020 il fatto di cronaca più grave: in quel caso venne preso di mira l'ex capitano della squadra, Federico Gentile. La porta d'ingresso della sua abitazione venne data alle fiamme nel cuore della notte, mentre l'atleta dormiva con moglie e figli. 

La notizia giunta nelle ultime ore, mette in evidenza la difficile situazione ambientale del capoluogo dauno, dove anche nello sport è ramificata la presenza di azioni vicine alla consorteria.

 

Articoli correlati