Breaking News:
Dilettanti

Barletta, la rinuncia di Favarin: "C'era tutta la mia volontà di venire a Barletta. Società? Troppa gente che parla"

Barletta, la rinuncia di Favarin:

"Forse hanno bisogno di un allenatore con caratteristiche diverse dalla mia"

Sembrava tutto fatto tra Giancarlo Favarin e il Barletta che aveva visto nella sua figura quella giusta a divenire il nuovo allenatore dei biancorossi. Ma così non è stato, nella giornata di ieri infatti è saltato l'accordo tra il tecnico toscano, ex Andria e Bisceglie, e il Barletta.

 Ai microfoni di Telesveva, Favarin ha svelato alcuni retroscena della trattativa non andata in porto: "Avevo deciso di prendere il Barletta anche in Eccellenza, c'era tutta la mia volontà di venire a Barletta perché la ritengo una piazza importante. Ieri ho avuto un incontro con la nuova proprietà e un po' di cose non sono andate come si pensava. Forse hanno bisogno di un allenatore con caratteristiche diverse dalla mia. Mi ha fatto molto sorridere sentire se avessi potuto firmare le dimissioni prima del contratto economico, questa cosa non va bene. Alcuni accordi abbiamo dovuto rivederli, nonostante ciò potevo decidere di rimanere. Ma non mi è piaicuto l'attegiamento della società, troppa gente che parla e che vuole immischiarsi nelle situazioni, ma io non sono abituato a lavorare con queste difficoltà".

Articoli correlati